KATUSCIA LAURO

Wedding & Party Planner e Designer

Milano, Monza Brianza & Nord Italia

MATRIMONIO MINIMAL CHIC

Lo stile è eleganza non stravaganza.

L'importante è non farsi notare, ma ricordare.

( Giorgio Armani )

La principale caratteristica di un matrimonio minimal-chic è l’essenzialità.

L’eleganza e la raffinatezza sono le colonne portanti di questo stile, facilmente realizzabile

in location dall’impatto moderno con presenza di grandi vetrate e abbondante luminosità.

 

Gli allestimenti più idonei a questo genere di evento sono spesso di ridotte dimensioni

ma di grande impatto visivo dato dalla minuziosa attenzione agli elementi che li compongono. Specchi, cristalli, colori tenui,  giochi di luce sono alleati indispensabili alla realizzazione di ricevimenti di assoluta eleganza, caratteristica principale di questo stile.

Ecco alcuni esempi di cosa intendo per matrimonio in stile Minimal-Chic.

LOCATION

La location ideale per il matrimonio Minimal Chic vuole spazi ampi, moderni e raffinati. Meglio scegliere resort, loft, hotel e ville dagli arredi moderni dove il bianco è la nuance predominante. Anche le antiche masserie, riviste in chiave moderna, dove i vecchi attrezzi del passato ritrovano vita in contesti innovativi sono location molto adatte

BOMBONIERE

Optate per gli oggetti di design dalle forme pulite,

dalle superfici lisce e dai colori chiari; sono perfetti gli utensili da cucina per rendere la vita pratica ed easy
dal design elegante

BOUQUET, ADDOBBI E DECORI

I decori e gli addobbi nel matrimonio Minimal Chic richiedono pochi oggetti, disposti armonicamente, calibrando luci, colori, spazi e distanze. Il vetro la fa da padrona, i centrotavola sono assenti oppure si sviluppano in altezza, i tessuti usati in tavola sono lisci, bianchi e naturali come il lino o il cotone

MAKE UP E HAIR STYLE

Per l'acconciatura della sposa, lo stile Minimal consiglia  acconciature glamour ma essenziali che danno forma a dei semiraccolti femminili da calibrare con lo stile del proprio wedding look ricercati, bucolici o romantici