• k-lab

IL MATRIMONIO TRA PASSATO E PRESENTE


Il matrimonio ha origini e storia molto antiche e si è sviluppato in varie culture, sia orientali che occidentali, subendo numerose trasformazioni e importazioni anche da paesi e culture estere. In passato il matrimonio era considerato come un’unione prettamente economica non solo tra due futuri sposi, ma anche tra due famiglie; erano cerimonie organizzate dai capifamiglia, senza il consenso dei figli. Oggi non è più così: è un’intesa d’amore e di fedeltà tra due innamorati.

Nell’ Antica Grecia il rito nuziale, che si basava su un contratto tra il padre della sposa e il futuro marito, non prevedeva alcuna cerimonia ma solo un banchetto tra le due famiglie. L’unione sarebbe stata considerata valida solo con la convivenza tra i due coniugi.

Le prime trasformazioni del matrimonio hanno avuto origine nell’Antica Roma: le coppie sposate erano riconosciute anche dal diritto romano e la sola convivenza non era più sufficiente. Per la prima volta infatti gli sposi iniziarono a conoscersi già durante il fidanzamento e l’abito nuziale divenne bianco e accompagnato da un velo e ad una corona di fiori.

Nel corso del Medioevo il matrimonio subì i mutamenti più rilevanti tramite l’uso delle pubblicazioni, il consenso da parte di entrambi gli sposi, la possibilità di annullare il rito nuziale.

Durante l’Era Contemporanea nacque anche il matrimonio civile che divenne ufficiale e in molti se ne servirono al posto del rito religioso.

Negli ultimi anni il matrimonio ha subito ulteriori modifiche e variazioni: l’apertura alle unioni civili per coppie dello stesso sesso, lo scioglimento del matrimonio con il divorzio, il riconoscimento dei bambini nati al di fuori del matrimonio e tante altre…

Il matrimonio si è evoluto ed ha subito anche l’influenza di culture estere, un esempio è quello dell’introduzione della figura del wedding planner dagli Stati Uniti. È diventata fondamentale anche in Italia con lo scopo di seguire i futuri sposi durante tutta l’organizzazione del matrimonio, aiutandoli nella scelta di ogni fornitore e elargendo numerosi consigli. È una professione sempre più richiesta, specialmente dai giovani sposi che, a causa di ritmi sempre più frenetici, non riuscirebbero a gestire da soli tutta l’organizzazione.

Durante tutti questi cambiamenti e innovazioni, alcune tradizioni sono rimaste invariate nel corso degli anni, come: -la scelta delle fedi (in particolare quelle d’oro, che rappresentano la fedeltà tra due innamorati); - la scelta dell’abito rigorosamente bianco (o comunque con nuances di tonalità chiare). Come portafortuna o segno di buon auspicio, le spose indossano qualcosa di nuovo, di vecchio, di blu, di prestato e di regalato.

La tradizione si è unita, nel corso del tempo, alla modernità permettendo agli sposi di poter scegliere e di avere maggiore libertà. Al giorno d’oggi il matrimonio è diventato un evento sempre più unico e personale, alcune tradizioni sono rimaste, mentre altre si sono lentamente modificate fino a scomparire. Gli sposi cercano il connubio fra passato e presente per ottenere un’unione esclusiva e irripetibile e che sia ricordata da tutti gli invitati con un sorriso.

di Martina Fumagalli

21 visualizzazioni

Wedding planner Lombardia – Organizzazione matrimoni Lombardia – Nozze in Lombardia – Matrimonio in Lombardia – Wedding Monza

Matrimonio Milano – Wedding & Party planner – Wedding planner Lissone – Wedding Milano, Monza Brianza, Matrimonio 2020 – Nozze in Nord Italia 

Party planner Milano – weddingplanner – wedding designer – Wedding planner Brianza – Organizzare le nozze – Matrimonio con Wedding planner

Party planner

Copyright  K-Lab - Wedding & Party planner
Milano, Monza e Brianza e Nord Italia


K-Lab di Katuscia Lauro - Wedding & Party planner | Partita Iva 07388430964 | k-lab@outlook.it
Credits: SGP | Privacy Policy